turn-over cellulare Archivi - Bruno Vassari
479
archive,tag,tag-turn-over-cellulare,tag-479,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-7.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

turn-over cellulare Tag

06 Mar Esfoliazione fisica e chimica: ecco le differenze

Che cos’è l’esfoliazione e quali sono i benefici

L’esfoliazione è un processo che permette l’eliminazione delle cellule morte dallo strato corneo, ovvero lo strato più esterno della pelle. Le cellule infatti, hanno un ciclo vitale di circa 28 giorni, nascono negli strati più profondi della pelle e migrano fino allo strato più esterno, dove diventano cellule piatte, prive di nucleo e cheratinizzate: i corneociti.

La pelle è soggetta quindi ad un continuo rinnovamento con un processo chiamato turn over cellulare, in cui cellule “mature” e ormai morte, cadono per lasciare spazio alle cellule nuove e giovani.

Con l’invecchiamento, e già dopo i 25 anni, questo processo rallenta con conseguente accumulo di cellule morte cheratinizzate sull’epidermide. La pelle è più spessa, spenta, macchiata, disomogenea e poco recettiva ai trattamenti.

È possibile intervenire con l’esfoliazione, eliminando le cellule morte dallo strato superficiale e “forzando” il turn over cellulare. Con un’esfoliazione costante possiamo ottenere una serie di benefici:

  • ritrovare luminosità
  • rinnovare la pelle
  • eliminare le macchie
  • pulire in profondità
  • migliorare l’assorbimento degli attivi.

I diversi tipi di esfoliazione

L’esfoliazione può essere principalmente di due tipi: fisica o chimica.

  • L’esfoliazione fisica, come scrub e gommage, avviene grazie a formulazioni contenenti particelle più o meno grandi, che hanno un’azione meccanica sulla superficie cutanea ed allontano le cellule morte tramite uno sfregamento. L’esfoliazione meccanica può avvenire anche grazie all’utilizzo di guanti o spazzole, facendo attenzione che non siano troppo abrasivi.
  • L’esfoliazione chimica, o peeling, è più profonda ed avviene senza sfregamento meccanico, ma grazie all’utilizzo di acidi. Queste sostanze causano un “danno” all’epidermide, spingendola a rinnovarsi. Tramite esfoliazione chimica è possibile agire su acne e cicatrici acneiche, rughefoto-invecchiamentomacchie, melasma e problemi di pigmentazione.

peeling-viso

Gli acidi della frutta ed il peeling chimico

I cosiddetti acidi della frutta utilizzati per i peeling chimici, prendono il nome dal fatto che la maggior parte di essi si trova in grandi quantità in alcuni frutti (l’acido tartarico dall’uva, il malico dalle mele, il citrico dagli agrumi, il mandelico dalle mandorle…). Gli acidi della frutta si differenziano in alfa e beta idrossiacidi, a seconda di piccoli cambiamenti a livello di struttura molecolare.

Gli alfa-idrossiacidi

Tra gli alfa idrossiacidi più utilizzati in ambito cosmetico ci sono l’acido glicolico, il lattico ed il mandelico. L’acido glicolico, estratto dallo zucchero di canna, è quello più utilizzato e viene scelto per pelli senza particolari problematiche cutanee, essendo il più efficace, ma anche il più aggressivo. L’acido lattico, estratto dal latte fermentato, ha invece forti proprietà idratanti che lo rendono adatto a pelli secche e disidratate. L’acido mandelico, avendo un’azione più blanda e superficiale, è quello più delicato utilizzabile anche su pelli sensibili e facilmente irritabili. È un acido che può essere utilizzato in tutte le stagioni in quanto non-fotosensibilizzante.

L’azione principale degli alfa-idrossiacidi, è la rottura delle giunzioni epidermiche tra i corneociti, grazie all’azione cheratolitica: i corneociti sono legati da giunzioni chiamate corneodesmosomi, ponti proteici che se vengono “tagliati” permettono una desquamazione dello strato corneo. Il processo di esfoliazione invia segnali alle cellule basali per la stimolazione del rinnovo cellulare.

Le principali proprietà degli alfa-idrossiacidi sono:

  • Esfoliazione e desquamazione grazie alla rottura delle giunzioni tra i corneociti;
  • Proliferazione cellulare e stimolazione del turn-over;
  • Attività anti-macchia;
  • Azione anti-età e anti-rughe;
  • Leviganti ed illuminanti;

I beta-idrossiacidi

Tra i beta idrossiacidi, il più utilizzato è l’acido salicilico che viene estratto da alcune piante, tra cui la corteccia del salice, da cui prende il nome. L’acido salicilico, diversamente dagli alfa-idrossiacidi, è liposolubile, ed è quello più adatto per intervenire su acne e comedoni, agendo direttamente su sebo e ghiandole sebacee. Oltre all’azione esfoliante infatti, proprio grazie alle lipofilicità, controlla la produzione di sebo e rimuove i tappi di sebo e cheratina dai pori, liberando quelli ostruiti.

L’azione esfoliante dell’acido salicilico avviene grazie a due fenomeni:

  • Rimozione dei lipidi intercellulari che circondano i corneociti, con conseguente distaccamento ed esfoliazione.
  •  Azione desmolitica: l’azione esfoliante dell’acido salicilico avviene grazie alla capacità di rompere i desmosomi.

Le proprietà dei beta-idrossiacidi sono:

  • Esfoliazione e desquamazione;
  • Proliferazione cellulare e stimolazione del turn-over;
  • Anti-acne, regolatore del sebo;
  • Liberazione dei pori ostruiti (Azione comedolitica);
  • Azione anti-età ed anti-rughe;
  • Aumento dell’idratazione;
  • Azione anti-macchia;
  • Azione anti-infiammatoria;
  • Azione illuminante

I poli-idrossiacidi

Esiste un’altra classe di acidi, solitamente scelti per pelli sensibili o per evitare irritazioni: i poli-idrossiacidi, come il gluconolattone o l’acido lattobionico. Queste molecole sono più grandi delle precedenti e per questo non penetrano in profondità nella pelle, ed hanno un’azione più lenta, leggera e delicata rispetto agli alfa e beta-idrossiacidi. La loro azione delicata li rende adatti anche alle pelli più sensibili, o soggette a dermatiti e rosacea. I poli-idrossiacidi vantano inoltre forti proprietà idratanti e umettanti, in quanto hanno la capacità di legare l’acqua, che li rende adatti alle pelli mature poiché rinforzano la barriera cutanea.

Le proprietà dei poli-idrossiacidi sono:

  • Esfoliazione leggera e delicata;
  • Idratazione;
  • Azione antiossidante;
  • Azione anti-età;
  • Azione schiarente e illuminante;
  • Azione anti-macchia;
  • Azione anti-acne;

peeling-viso

Le percentuali degli acidi nei peeling

L’effetto del trattamento con il peeling è influenzato da:

  • concentrazione di acidi
  • pH della formulazione
  • composizione della formulazione,
  • tempi di applicazione

Queste variabili cambiano a seconda dell’imperfezione da risolvere e dal tipo di pelle da trattare.

Le concentrazioni  di acidi in prodotti per uso casalingo e a lungo termine, arrivano ad un massimo del 10%, mentre nei centri estetici i trattamenti possono arrivare ad una concentrazione del 20-30%. Soltanto personale esperto e qualificato come i medici estetici o i dermatologi possono arrivare fino al 70% di acidi in formulazione, con un pH molto basso (pH < 2). Aumentando infatti il quantitativo di acidi si abbassa il ph della formulazione ed aumenta l’azione cheratolitica, esfoliante e corrosiva, che diventa più profonda e più veloce. Percentuali così alte di acidi infatti, se utilizzate in maniera scorretta, possono portare a gravi danni ed ustioni.

Accorgimenti e controindicazioni

Fondamentale, a seguito di trattamenti o beauty routine esfolianti, soprattutto con acidi, è l’applicazione di una protezione solare molto alta, come il fluido Natural & Mineral Sun con spf 50+.  In linea di massima, la soluzione migliore è evitare completamente l’esposizione al sole, o eventualmente proteggersi con la protezione massima. La pelle soggetta a peeling infatti, è più suscettibile e reattiva agli agenti esterni.


L’esfoliazione di Bruno Vassari per ogni tipo di pelle

Bruno Vassari ha formulato prodotti esfolianti adatti ai diversi tipi di pelle, per viso e corpo. Ha utilizzato i diversi acidi basandosi sulla formulazione completa dei prodotti, sull’utilizzo e sulle necessità di ogni tipo di pelle, sia nei trattamenti estetici che nei prodotti per la beauty routine. I prodotti di Bruno Vassari sono inoltre formulati per poter essere utilizzati in maniera sicura.

Pelle grassa

La linea Pure Solution è la linea di Bruno Vassari formulata specificatamente per pelli grasse e/o a tendenza acneica. La linea contiene acido salicilico sia nei prodotti per la beauty routine quotidiana che nei prodotti per i trattamenti estetici.

Per la beauty routine casalinga possiamo utilizzare il BALANCING TONER, l’AKNO-CONTROL LOTION e il BALANCE FLUID, formulati per poter essere utilizzati tutti i giorni sulla pelle grassa, senza nessun rischio.

tonico pelle grassa Balancing Toner Bruno Vassari

Balancing Toner. Tonico astringente per completare la detersione delle pelli grasse e lucide. Il tonico contiene vitamina A, sale di zinco,estratto di iris ed acido salicilico per esfoliare delicatamente e normalizzare la pelle. In vendita anche nel formato da cabina.

lozione pelle grassa Bruno Vassari

Akno Control Lotion. Tonico astringente e purificante, con estratto di Hamamelis e acido salicilico. Adatto ad una pelle particolarmente grassa e ricca di imperfezioni. Disponibile anche nel formato da cabina.

balance fluid emulsione leggera pelli grasse Bruno Vassari

Balance Fluid. Emulsione non grassa e idratante per eliminare l’effetto lucido, grazie alla presenza di sostante opacizzanti. La formulazione contiene acido salicilico, sale di zinco, vitamine A e B6 ed estratto di iris.

Per pelli a tendenza acneica, come trattamento estetico, Bruno Vassari propone l’OILY CONTROL TREATMENT con acido glicolico e salicilico per liberare la pelle dalle impurità, agendo in profondità. L’OILY CONTROL CONCENTRATE, invece contiene acido salicilico e niacinamide, per pulire in profondità, controllando allo stesso tempo l’idratazione e la produzione di sebo.

trattamento pelle grassa Bruno Vassari

Oily Control Treatment. Trattamento purificante che regola e controlla la produzione di sebo, senza alterare l’equilibrio idrico della pelle.

concentrato pelle grassa Bruno Vassari

Oily Control Concentrate. Trattamento concentrato anti-imperfezioni. Ogni fiala contiene acido salicilico e Vitamina B6.

Pelle macchiata

Le macchie sono un inestetismo molto difficile da eliminare, e solo un’adeguata esfoliazione con conseguente rinnovamento cellulare possono schiarirle. La linea White di Bruno Vassari, è basata sulla Vitamina C, noto attivo sbiancante.

In molti prodotti di questa linea, la vitamina C è affiancata nelle formulazioni, dall’acido lattico. Questo acido infatti, rispetto agli altri alfa-idrossiacidi è più delicato, evitando irritazioni che potrebbero essere causate dall’abbinamento quotidiano con la vitamina C. Nei prodotti per la Beauty routine, l’acido lattico è inserito nel siero PURE C e nell’emulsione WHITE LIGHT.

Nell’INTENSIVE WHITENING TREATMENT, trattamento a cui sottoporsi dall’estetista, sono invece inseriti l’acido glicolico e salicilico, insieme agli altri attivi come la vitamina C, l’estratto di liquirizia e la niacinamide, per un boost schiarente di esfoliazione e luminosità.

siero sbiancante Bruno Vassari

Pure C. Siero Oil-free ad assorbimento rapido, con azione sbiancante. Il siero contiene vitamina C, estratti naturali ed acido lattico, per un’azione schiarente e rinnovatrice.

Siero depigmentante Bruno Vassari

White Light. Trattamento depigmentante localizzato, da applicare direttamente sulle macchie. La formulazione contiene acido lattico, vitamina E ed estratto di liquirizia e acido kojico ad azione sbiancante.

trattamento sbiancante Bruno Vassari

Intensive Whitening Treatment. Trattamento estetico professionale, illuminante e sbiancante. Il primo step del trattamento prevede l’utilizzo di acido glicolico e salicilico, ad azione cheratolitica e preparativa alla ricezione dei trattamenti successivi.

Pelle ispessita, spenta e fotoinvecchiata

Bruno Vassari propone una linea interamente a base di acido glicolico, chiamata Glycosystem. Questa linea specifica è adatta per risolvere una serie di problematiche come pelle spenta, non uniforme, macchiata, foto invecchiata, acneica o con cicatrici post-acne e rugosa.

Come trattamento per la beauty routine, la GLYCOLIC WASHING FOAM, con il 3 % di acido glicolico, deterge ed esfolia delicatamente la pelle. Il DUAL PHASE TONER, contiene invece l’8% di acido glicolico, e oltre ad esfoliare prepara la pelle a ricevere i trattamenti successivi. L’INTENSIVE GLYCO C SERUM, è un siero con il 10% di acido glicolico ed agenti idratanti e lenitivi, da applicare prima della crema e della protezione solare.

detergente acido glicolico Bruno Vassari

Glycolic Washing Foam. Schiuma detergente cremosa e delicata, con acido glicolico al 3% per un’ottimale rimozione di impurità e cellule morte.

tonico acido glicolico Bruno Vassari

Dual Phase Toner. Tonico bifasico, che rimuove i residui della detersione e prepara la pelle alla ricezione dei trattamenti successivi grazie all’azione cheratolitica dell’acido glicolico all’8%.

siero acido glicolico Bruno Vassari

Intensive Glyco-C Serum. Siero rinnovatore anti-età a due fasi, con vitamina C in polvere ed agenti idratanti. La formulazione contiene il 10% di acido glicolico per un’azione esfoliante.

A questa beauty routine è possibile aggiungere l’utilizzo di GLYCOLIC EXFOLIATING PADS, dischetti imbevuti con acido glicolico e salicilico dalla forte azione esfoliante, utilizzabili per trattamenti d’urto o per mantenere i risultati raggiunti.

dischetti esfolianti acido glicolico Bruno Vassari

Glycolic Exfoliating Pads. Dischetti con acido glicolico ed acido salicilico per pelli impure e soggette ad imperfezioni. I dischetti permettono una pulizia profonda dei pori e l’eliminazione delle cellule morte.

Come trattamento estetico, la linea propone PROFESSIONAL GLYCOLIC KIT + VITAMIN C, un trattamento bifasico polvere-liquido con il 14% di acido glicolico e lo 0.5% di vitamina C. Questo trattamento, grazie all’azione desmolitica, può essere utilizzato anche per preparare la pelle a ricevere i trattamenti adatti ai diversi tipi di pelle. La CHARCOAL MASK è una maschera al carbone con argilla e acido glicolico, utilizzabile sia in cabina che a casa, per un’azione purificante profonda.

peeling professionale acido glicolico Bruno Vassari

Professional Glycolic-kit + vitamin C. Peeling professionale che combina l’azione della Vitamina C a quella di acido glicolico e acido salicilico. La presenza di mannitolo rende il trattamento idratante e delicato.

maschera al carbone Bruno Vassari

Charcoal Mask. Maschera al carbone con azione disintossicante, purificante e lenitiva. Contiene carbone e caolino dalle proprietà assorbenti e purificanti, e acido glicolico per un’azione rigenerante. La maschera è disponibile anche nel formato da 50 ml per la skincare a casa.

Pelle matura

Poiché con l’avanzare dell’età, il turn-over cellulare e l’esfoliazione naturale rallentano, nessun buon trattamento esclude gli acidi. Bruno Vassari propone tanti prodotti con acidi ad azione anti-età.

La linea Kianty Experience è una linea anitietà, basata su ingredienti che combattono l’invecchiamento e i radicali liberi, tra cui i polifenoli dell’UVA e la vitamina E. Nella crema viso PATÈ D’UVA sono aggiunti acido glicolico ed acido lattico, per un’azione anti-rughe, uniformante e rigenerante.

crema visto anti-rughe Bruno Vassari

Crema viso Patè D’Uva. Crema viso anti-rughe per pelle secca. Oltre ad idratare, nutrire, illuminare e prevenire l’invecchiamento cutaneo grazie agli antiossidanti presenti, la formulazione contiene acido lattico e glicolico che favoriscono il rinnovamento cellulare. Disponibile anche in formato da cabina.

Nel trattamento estetico GLOBAL FIRMING CARE della linea Bioceuticals, all’azione antiossidante e rassodante, è aggiunta quella esfoliante di un cocktail di alfa-idrossiacidi, inseriti come step di preparazione per ricevere il trattamento completo.

Stesso discorso per il trattamento da cabina PRO-RADIANCE GLOBAL SYSTEM della linea Lab Radiance. Nel prodotto ULTIMATE BRIGHTENING PEEL, ci sono il 10% di acido glicolico e l’1% di acido salicilico. La presenza di questi due acidi nel primo step del trattamento, permette un’esfoliazione preparatoria per ricevere i successivi step del trattamento. In questa linea illuminante, nel trattamento è aggiunta anche la RADIANCE RENEWAL SOLUTION, con un pool di alfa idrossiacidi:  acido lattico, malico, citrico e fitico.

trattamento rassodante Bruno Vassari

Trattamento Global Firming Care. Trattamento professionale rassodante anti-età. Il trattamento prevede l’utilizzo di un cocktail di AHA che permette un assorbimento migliore degli attivi come DMAE, acido ferulico e Vitamina C.

trattamento illuminante professionale Bruno Vassari

Trattamento professionale Pro-Radiance Global System. Trattamento professionale illuminante con attivo Pro-Active. Nei primi due step del trattamento sono presenti AHA ed acido salicilico, che grazie all’azione esfoliante preparano la pelle ai trattamenti successivi.

Corpo

Per quanto riguarda il corpo, Bruno Vassari propone nella linea Body Care, uno scrub a doppia azione meccanica e chimica: DOUBLE BODY PEEL. Per l’azione meccanica sono presenti in formulazione granuli fossili, mentre l’acido glicolico esfolia chimicamente. Questo scrub è indicato per illuminare la pelle, rinnovarla e soprattutto prepararla e renderla recettiva ai trattamenti applicati successivamente, sia a casa che in cabina. Il prodotto è in vendita in formato da 200 ml per l’utilizzo quotidiano a casa, e nel formato da 500 ml per i trattamenti professionali da cabina.

scrub corpo Bruno Vassari

Double Body Peel. Scrub per il corpo nel formato vendita da 200 ml, disponibile anche in formato cabina da 500 ml.

L’esfoliazione meccanica e chimica sono degli step fondamentali da inserire nella skincare di viso e corpo. L’utilizzo del peeling, soprattutto su pelle matura, permette di avere una pelle luminosa, sana e più giovane. I prodotti di Bruno Vassari sono sicuri e privi di controindicazioni, formulati per poter essere utilizzati da mani più o meno esperte senza correre rischi.

Dettagli